Home Blog Page 3

Diffamò su Facebook, condannato ex consigliere di San Filippo del Mela

0

Il giudice monocratico di Barcellona, accogliendo la richiesta avanzata congiuntamente dal Pubblico Ministero e dall’avvocato Filippo Barbera (nella foto), difensore di parte civile, ha condannato per diffamazione su Facebook  l’ex consigliere comunale di San Filippo del Mela, Egidio Maio, 66 anni.

La vicenda risale al 2013 quando, come è stato accertato nel processo, Maio, intervenendo in un “gruppo” facebook filippese a proposito delle vicende legate alla realizzazione dell’elettrodotto “Terna”, attaccò Gavino Paulesu, 54 anni, a quel tempo presidente del civico consesso di San Filippo del Mela.

 

Secondo quanto poi ricostruito in sede processuale, in particolare, Maio – commentando alcune affermazioni avrebbe rivolto a Paulesu espressioni ritenute pesantemente offensive. In un primo momento, a seguito delle indagini, la Procura aveva richiesto l’archiviazione del procedimento, ritenendo che quelle “critiche” fossero giustificate dal contesto politico in cui erano inserite.

Il Gip di Barcellona, tuttavia, aveva invece accolto l’opposizione presentata al tempo dai legali del Paulesu, assistito nell’intera vicenda dagli avvocati barcellonesi Filippo Barbera e Sebastiano Calderone, rigettando, come richiesto dai suoi difensori, la richiesta di archiviazione ed ordinando la celebrazione del processo.

Secondo il Gip barcellonese ed ora anche secondo il giudice del dibattimento quelle espressioni rivolte su facebook non erano “coperte” dal diritto di critica politica né giustificate e giustificabili in alcun modo. Da qui la condanna di Maio per diffamazione, sia al pagamento di una multa che al risarcimento dei danni in favore della vittima Gavino Paulesu. Maio è stato difeso dall’avvocato Giulio Lima.

Chiusura della tratta Patti-Gioiosa: potenziare la stazione ferroviaria di Patti

0

Un ufficio di informazione turistica, un punto di ristoro e un bagno pubblico presso la stazione ferroviaria di Patti, visto che da oggi e fino all’8 settembre sarà punto di snodo sulla Messina-Palermo.

Il consigliere comunale di Patti Filippo Tripoli vuole sfruttare i lavori di potenziamento infrastrutturale per assicurare nuovi servizi al sito ferroviario.

Tripoli ricorda che la chiusura ferroviaria della tratta Patti – Gioiosa Marea ha determinato la predisposizione di pullman e navette alternative, al fine di agevolare lo spostamento di pendolari e turisti; per questo la stazione di Patti fungerà da crocevia e centro di snodo.

Pietro Bartolo, a Strasburgo per una politica migratoria più umana – Video

0

Si è insediato lo scorso 2 luglio al Parlamento Europeo il neoeletto Pietro Bartolo, che nell’emiciclo di Strasburgo siede tra i banchi dell’Alleanza Progressista dei Socialisti e dei Democratici.

Eletto nelle liste del Partito Democratico, Bartolo è nato, vive ed esercita la professione di medico nella sua Lampedusa, che negli ultimi 30 anni ha accolto 300.000 migranti in fuga dalle tragedie dei loro paesi e alla ricerca di una nuova vita.

Per il dottor Bartolo, che negli anni ha curato migliaia di persone arrivate dall’Africa, i migranti rappresentano esclusivamente un’opportunità e, forte della sua esperienza, al Parlamento Europeo si farà promotore di una politica migratoria più umana.

Un’analisi lucida, da parte di chi vive il fenomeno dell’immigrazione in prima persona e non attraverso la lente deformata della propaganda.

Terme Vigliatore, punti caldi all’ordine del giorno del consiglio comunale

0

Il bilancio di previsione 2019/2021, il conto consuntivo 2018, il piano di riequilibrio ed il piano regolatore. Sono quattro dei sette punti previsti dall’ordine del giorno del consiglio comunale di Terme Vigliatore, convocato per domani alle ore 19.30.

Visti gli argomenti di sostanza, la seduta non potrà che essere calda e servirà anche a capire se la maggioranza continuerà ad avere gli stessi numeri che hanno consentito all’esecutivo di Domenico Munafò di imporsi alla grande o se vi saranno “defezioni”.

Nonostante  l’orario di inizio della seduta sia quasi di prima serata, in aula farà molto caldo. Anche il punto sulle interrogazioni, che è posto all’inizio dell’ordine del giorno, potrà far emergere insidie e scontri tra maggioranza ed opposizione; si pensi alle recenti polemiche sulla vasca di decantazione delle acque reflue localizzata in contrada Marchesana e sulla situazione del campo di calcio e della squadra locale.

Passato il punto sugli atti ispettivi, si inizierà con il programma triennale dei lavori pubblici 2019-2021 e con l’elenco annuale dei lavori per l’anno in corso. Sarà “l’antipasto” dei debiti fuori bilancio e del piano di riequilibrio; per questo argomento è prevista l’analisi dello stato dell’arte e poi la discussione e deliberazione di indirizzo.

In avanti si passerà alla manovra finanziaria: il conto consuntivo 2018 ed il bilancio di previsione 2019-2021. Infine il prg, con annessi e connessi. Da questi argomenti si capisce che si preannuncia una seduta ad alta tensione, come lo è di norma quando si affrontano le questioni economico-finanziarie.

Aggiungendo il piano di riequilibrio ed il prg, non dimenticando le interrogazioni, si percepisce come alcune forze politiche si stiano preparando alla battaglia.

I Carabinieri controllano le aziende nel messinese; 25 lavoratori su 56 erano in nero

0

Scoperti 25 lavoratori in nero, 14 datori di lavoro denunciati ed elevate complessivamente sanzioni amministrative per oltre 130.000 euro.

E’ questo il bilancio dei controlli, svolti nell’ultimo mese, dai militari del nucleo carabinieri ispettorato del lavoro di Messina in provincia. Su 29 ditte ispezionate, ben 14 sono risultate irregolari.  56 i lavoratori sottoposti a controllo, di cui 25 totalmente in nero. In 8 casi e’ stato adottato il provvedimento di sospensione dell’attività’ imprenditoriale, per aver impiegato personale in nero nella misura pari o superiore al 20% di quello effettivamente presente sul luogo di lavoro, anche se il provvedimento risulta essere già revocato, poiché i responsabili hanno regolarizzato la posizione dei lavoratori in nero e pagato la sanzione amministrativa aggiuntiva. Sono stati denunciati 14 datori di lavoro, a vario titolo, per violazioni delle norme di sicurezza nei luoghi di lavoro ed utilizzo di impianti di videosorveglianza per il controllo dei lavoratori a distanza senza autorizzazione dell’ispettorato territoriale del lavoro di Messina.

Capo d’Orlando, consulenti del lavoro a confronto

0

Si svolgerà venerdì 12 luglio alle 15,30 alla Marina di Capo d’Orlando, un convegno sul tema “Rapporti di lavoro nella crescita e competitività delle imprese, in formazione e sicurezza sul lavoro” promosso da Confimprese Italia, che sarà rappresentata da Cettina Scaffidi, presidente della sezione di Messina e componente della giunta nazionale.

L’incontro, coordinato da Massimo Scaffidi, metterà a confronto professionisti e consulenti, ma anche funzionari dediti al controllo ispettorato del lavoro. Saranno presenti, tra gli altri, Maurizio Adamo, presidente dell’Ordine provinciale dei consulenti del lavoro, e Giuseppe Pagliuca, rappresentante dell’Associazione Nazionale Giovani Consulenti del Lavoro.

Incendi a Librizzi, a Ficarra e ad Acquedolci

0

Con il caldo che attanaglia la Sicilia, hanno cominciato ad imperversare anche gli incendi. Roghi sono stati segnalati ad Acquedolci, a Ficarra – in località ColleNatoli e Crocevia e poi a Librizzi.

In quest’ultimo caso, in località Acquaverni, dalla notte, il fuoco ha devastato macchia mediterranea e alberi da bosco. Dopo che il sindaco Renato Di Blasi ha allertato il Coc, sono intervenute le autobotti comunali con il personale della protezione civile, che hanno limitato i danni. Nella mattinata sono intervenuti poi i vigili del fuoco di Patti, la Forestale e poi i canadair, che hanno fatto la spola nel mare di Patti; i mezzi aerei sono riusciti a raggiungere più facilmente il luogo del fuoco, che è stato particolarmente devastante in un sito impervio.

Capo d’Orlando, al parco di Scafa la festa dell’integrazione – VIDEO

0

Anche per quest’anno la Cooperativa Servizi Sociali ha organizzato una festa in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato 2019, al Parco Suburbano di Scafa.

Occasione importante per favorire l’integrazione e lo scambio culturale tra gruppi di diverse etnie.

All’evento, centrato su attività creative, giochi e divertimento, erano invitate tutte le famiglie di Capo d’Orlando e non solo, proprio per garantire un momento di condivisione tra i bambini autoctoni e quelli ospitati nei centri di accoglienza.

Torrenova, presentate le manifestazioni estive. Eventi per tutti i gusti – Video

0

Anche per l’estate 2019 il calendario delle manifestazioni estive di Torrenova non delude le aspettative.

Il variegato e interessante programma delle manifestazioni che animeranno la calda stagione torrenovese è stato presentato ieri sera, nell’aula consiliare del comune.

“Un’estate…tutta da ridere” il titolo del cartellone estivo, a sottolineare la novità del 2019: i grandi appuntamenti con il cabaret siciliano con Sasà Salvaggio, Matranga e Minafò, I Sansoni e Carlo Caneba con Antonella Cirrone.

Eventi clou dell’estate saranno i concerti di musica leggera gratuiti di Noemi, che si esibirà in Piazza Mare domenica 28 luglio e Roby Facchinetti, che salirà sul palco di Piazza Autonomia domenica 15 settembre.

 

Il tour negli stadi di Ultimo tocca anche Messina: il 15 luglio 2020 al San Filippo

0

Ultimo ha annunciato le tappe del suo attesissimo tour negli stadi, previsto per l’estate 2020.

Il giovane cantautore romano ha rivelato le date dopo aver riempito i palazzetti di tutta Italia e dopo gli straordinari sold out allo stadio di Lignano Sabbiadoro e all’Olimpico della sua Roma, dove il 4 luglio ha incantato oltre 60 mila persone ospitando sul palco Antonello Venditti e Fabrizio Moro.

A soli 23 anni, Ultimo, nome d’arte di Niccolò Moriconi, è il più giovane artista italiano a esibirsi negli stadi.

Il tour toccherà otto città a partire dallo stadio Artemio Franchi di Firenze, sabato 6 giugno 2020, per poi fare tappa a Napoli (Stadio San Paolo, 13 giugno 2020), Milano (Stadio San Siro, 19 giugno 2020), Modena (Stadio Alberto Braglia, 26 giugno 2020), Pescara (Stadio Adriatico, 4 luglio 2020), passando per Bari (Stadio San Nicola, 11 luglio 2020), Messina (Stadio San Filippo, 15 luglio 2020), per poi concludere tornando il 22 luglio 2020 allo Stadio Olimpico di Roma.

Con il tour negli stadi Ultimo sosterrà l’UNICEF, il Fondo delle Nazioni Unite per l’infanzia, che tutela e promuove in tutto il mondo i diritti di bambini e adolescenti, per contribuire al miglioramento delle loro condizioni di vita. Da sempre vicino agli ultimi, che ha scelto di ricordare fin dal nome d’arte e che sostiene con un impegno costante e concreto, il cantautore devolverà parte dell’incasso ricavato dall’acquisto dei biglietti ai progetti UNICEF per la lotta contro la malnutrizione e a sostegno di vaccinazioni, impianti idrici e servizi igienico sanitari in Mali.

Dal quartiere San Basilio di Roma, dove l’artista è nato e cresciuto, è partita una storia favolosa, che ha sempre più i connotati di un sogno che si avvera. Il sogno di un ragazzo partito dalla periferiacon la sua voce e il suo pianoforte, e dai piccoli locali di Roma, dove si esibiva davanti a poche centinaia di persone, nel giro di un anno e mezzo è arrivato a traguardi più grandi, passando per i club e per i 19 palasport sold out del “Colpa delle Favole Tour” e ora gli stadi, con oltre 300.000 biglietti venduti fino ad oggi.

L’album “Colpa delle favole” indaga la profondità di un animo inquieto, poetico, a tratti impaurito e inadeguato, un giovane uomo che ama le cose semplici ed è stato travolto da un sogno stupendo, ma che nasconde, allo stesso tempo, i suoi lati oscuri. Il disco è stato anticipato da “I tuoi particolari”, la ballata già doppio disco di platino con cui si è classificato al secondo posto alla 69esima edizione del Festival di Sanremo, dopo aver vinto l’anno precedente Sanremo Giovani con “Il ballo delle incertezze”.

I biglietti saranno disponibili online a partire dalle ore 11.00 di giovedì 11 luglio 2019 e in tutti i punti vendita abituali dalle ore 11.00 di domenica 14 luglio 2019.